MyAthlon

Emissioni CO₂: cosa sono, come calcolarle e come ridurle

    Il tema delle emissioni di CO₂ è molto caldo in questo momento storico in cui diventa fondamentale ridurre l’impatto ambientale legato ai trasporti. Basti pensare che l’intero settore in Europa produce il 30% delle emissioni totali di CO₂, di cui ben il 72% proviene dalla circolazione stradale dei veicoli. 

    Vediamo quindi cosa si intende per emissioni di CO₂, come si calcolano e come ognuno di noi può contribuire a ridurle.

     

    Cosa sono le emissioni CO₂

    Il termine emissioni di CO₂ si riferisce all’anidride carbonica generata dai processi di combustione tipici delle vetture con motore termico. Tale gas si forma dall’unione del carbonio, presente nei combustibili, con due atomi di ossigeno, presenti nell’aria.

    A pagare il conto è prima di tutto l‘ambiente: le emissioni di anidride carbonica prodotte dalle auto, infatti, aumentano il surriscaldamento climatico poiché intaccano l’ozono che protegge la Terra dai raggi solari ultravioletti e peggiorano la qualità dell’aria che respiriamo, soprattutto nelle grandi città dove gli spostamenti sono elevati.

    Per questo motivo l’Unione Europea ha realizzato il Green Deal, una serie di proposte per trasformare le politiche in materia di clima, energia, trasporti e fiscalità, riducendo le emissioni nette di gas a effetto serra di almeno il 55% entro il 2030 (rispetto ai livelli del 1990).

     

    Come si calcolano le emissioni CO₂ di un’auto

    Abbiamo già visto come le auto siano fra i mezzi più inquinanti. Per calcolare i tassi delle emissioni prodotte da un’auto bisogna tenere in considerazione non solo l’anidride carbonica prodotta durante l’uso del veicolo, ma anche le emissioni causate dalla produzione e dallo smaltimento del veicolo stesso.

    Considerando il mix energetico medio in Europa, le auto elettriche hanno già dimostrato di essere più ecologiche rispetto ai veicoli a benzina o alimentati con altri carburanti derivati dal petrolio. Se valutiamo i valori di CO₂ prodotti dalla combustione di ogni litro di carburante, le autovetture a benzina e gasolio risultano essere le più inquinanti, seguite dalle auto a metano e - con il minor quantitativo di emissioni - dalle auto a GPL.

    Per calcolare le emissioni di CO₂ di un’auto e sapere quanto inquina, basta moltiplicare il valore delle emissioni g/km CO₂ riportate sulla carta di circolazione per la media dei chilometri percorsi in un anno. Ad esempio, se il costruttore dichiara un valore di emissioni di CO₂ pari a 70 g/km e in un anno percorri in media 30.000 km, la quantità di CO₂ immessa nell’aria dal tuo veicolo sarà pari a 2.100 kg ogni anno.

    In base ai livelli di emissioni CO₂ dichiarate, le auto possono essere divise in 4 aree:

    • da 0 a 20 g/km, come la gamma EQ full-electric di Mercedes-Benz;
    • comprese tra 21 e 70 g/km, come la gamma BMW ibrido (benzina - elettrico);
    • comprese tra 71 e 95 g/km, come una Hyundai i10 GPL;
    • oltre 95 g/km: come una Fiat Panda a benzina oppure una Mini alimentata a gasolio.

     

    Come ridurre le emissioni di CO₂ di un’auto

    Il Ministero dello Sviluppo economico ha pubblicato una guida sul risparmio di carburante e sulle emissioni di CO₂ delle autovetture, contenente una serie di consigli utili per ridurre le emissioni considerando il metodo di guida e le condizioni del veicolo.

    Di seguito ne riportiamo alcuni:

    1. Effettua una buona manutenzione delle gomme.

    Controlla spesso la pressione, l’allineamento e l’usura degli pneumatici. Nello specifico è importante mantenere la pressione di gonfiaggio degli pneumatici entro i valori raccomandati.

    2. Adotta uno stile di guida regolare.

    Mantieni una velocità moderata e il più possibile uniforme, anche mediante l’utilizzo dei sistemi di ausilio alla guida (ad esempio “cruise control”), qualora presenti.

    3. Ottimizza i tuoi spostamenti.

    Le auto potrebbero rientrare fra le modalità di trasporto più green se, anziché viaggiare da soli, ci fossero più passeggeri per singolo veicolo.

    4. Scegli la mobilità elettrica.

    Le soluzioni di e-mobility Athlon sono pensate proprio per aiutarti a ridurre le emissioni della tua flotta e per accompagnarti nel mondo della mobilità sostenibile.

     

    Da sempre Athlon vuole ispirare i propri clienti nel creare una mobilità sostenibile e nell'adottare una flotta flessibile, elettrica e sicura.

     

    Richiedi una consulenza personalizzata